Terra di Briganti: Falanghina del Sannio DOP

Falanghina del Sannio DOP

Terra di Briganti, Casalduni (Bn)

Etichetta molto particolare e di carta di qualità; si nota fin da lontano la scritta Falanghina di color verde, una tonalità mare e chicco d’uva, poi la scritta Demeter, quasi come ad evidenziarla essendo in bianco su fondo arancio con la sottolineatura dello stesso colore del nome del vino. In basso a destra una parte del disegno di una donna vestita di nero dagli occhi chiusi con la sciarpa, di quel colore mare- chicco d’uva, lunga quanto il suo cappello. Mi dà subito l’idea della moglie di un brigante.

Il perchè di questo disegno? La falanghina è donna e qui siamo nella terra dei Briganti.

100% Falanghina allevata a Spalliera-Guyot su terreni Argilloso-calcarei, nei comuni del Sannio di Denominazione, a 250 m s.l.m con esposizione a Sud Est.

Le uve sono raccolte nella seconda metà di settembre, la fermentazione avviene con lieviti indigeni e pressatura soffice. L’affinamento è per 3 mesi in acciaio inox e continua per almeno 2 mesi in bottiglia.

Certificazioni: Biologico, Demeter, Vegan, DOP

🍷 Il suo colore giallo paglierino con riflessi oro intensi, luminoso. Al naso è bouquet di fiori spontanei, quelli che da Terra di Briganti vedi tra le vigne, quelli appena raccolti.

Frutta esotica che avverti dal primo sorso, freschezza, una lunghezza equilibrata.

🎯 Chiedimi info e curiosità 👉 Contatti