Stirpe 2020, il Greco di Tufo DOCG di Podere Melone

Una sera di inizio estate al primo calar del sole dopo una giornata trascorsa a passeggiare in alta collina.
Quel profumo di vaniglia e banana al tramonto, aria di salsedine in un leggero venticello di inizio giugno, aria di vita e di una lunga stagione che verrà.
Sono le sensazioni dei ricordi che vivo d’estate quando mi allontano dalla città per salire sulle verdi colline, quelle che Stirpe mi ha trasmesso e regalato dal suo primo assaggio.
Credo che l’evoluzione della prima annata, la 2020, mi sorprenderà ancora di più vosto l’ottimo punto di partenza.

La prima annata di
🍇@podere_melone IG
La bottiglia n. 280 di sole 2800 del Greco di Tufo DOCG 🍷 Stirpe 2020.
📚 Il viaggio in Campania
@campaniaenogastronomica

Podere Melone, una nuova realtà che entra nel panorama vitivinicolo, da Montefusco in provincia di Avellino.

Solo Greco di Tufo DOCG, solo 2800 bottiglie prodotte per l’annata 2020.

Stirpe, il nome del vino, il tempo che scorre dalla vecchia alla nuova generazione che porta le tradizioni di famiglia in un ottica moderna fino al suo primo imbottigliamento, in quanto prima conferitori.

Podere Melone, Montefusco (Av)

🎯 Chiedimi info e curiosità 👉 Contatti