Crea sito

Cantina Filadoro: la mia visita in cantina

Filadoro Winery, Via Cerreto, Lapio (Av)
È la mia seconda visita a Cantina Filadoro, la prima volta sono stato nell’Ottobre del 2020 ed ora ci sono ritornato a Maggio 2021. Qui mi sento come a casa, come se mi appartenessero i loro vigneti, i loro vini, sentire amicizia sincera e affetto. Il calore della Famiglia Lepore, in particolare Sig. Vittorio e il figlio Pietrantonio.
Questi sono i vigneti da dove nasce il sogno chiamato Santàri, il Fiano IGT di Filadoro. Ho degustato 2 annate diverse, la 2013, gelosamente custodita in cantina, e la 2018. Due espressioni di Fiano, fuori dagli schemi e con piena personalità, che raccontano Lapio e l’areale del Fiano di Avellino, due pezzi di storia che hanno comuni denominatori: colore giallo oro, profumi dai fiori di campo fino alla frutta matura, indimenticabili percezioni di gusto che spaziano dagli agrumi alla mandorla con sentori vanigliati, in una scala che con pienezza e lunghezza esprime la potenza e la longevità del Fiano. Mi sono innamorato ❤
Non dimenticherò mai queste passeggiate in piena primavera, nei vigneti che rinascono, i fiori e le erbette tra i filari, le chiacchierate con Pietrantonio e le risposte a tutte le mie curiosità, quelle del turista. Aprire e degustare una bottiglia di Fiano di Avellino tra i filari, nel suo habitat naturale, dove nasce, è un’esperienza unica. Una bottiglia è finita subito.
Si torna in Cantina, dove avviene l’altro lavoro del vignaiolo: silos, botti, imbottigliatrici, attrezzi da lavoro ovunque, bottiglie vuote e piene, cartoni di vino, etichette e sugheri, un pò di tutto per arrivare al prodotto finito. Poi…le bottiglie che riposano, una sfilata in un silenzio con quel profumo di vinaccia che è parte dell’aria che respiri, sembra poesia, lo è, ma solo vivendo queste esperienze puoi capire il mondo oltre la bottiglia.
Si passa alla degustazione di altri dei loro vini. Il Frizzy rosato Campania IGT, aglianico vinificato in bianco leggermente frizzante ( avevo già provato il Frizzy Fiano); il Taurasi DOCG e poi apriamo un’altra bottiglia di Fiano di Avellino.
Grazie per quest’altra esperienza indimenticabile. ❤🍷 Cantina Filadoro