Crea sito

Cantina Aminea: Saracino, Fiano di Avellino DOCG

Cantina Aminea, Castelvetere sul Calore (Av)

Saracino, Fiano di Avellino DOCG 2019

Saracino è il nome del Fiano di Avellino DOCG, toponimo di un’antica contrada che sorgeva in un bosco i cui alberi furono distrutti intorno al 1765. Dopo quell’anno furono piantate le vigne dalle quali, oggi nascono grandi vini.

La nuova veste delle etichette di Cantina Aminea è molto curata, una scelta chiara fin dall’inizio che riprende, in parte, lo stile della vecchia generazione produttiva.

Le colline Irpine in oro come il bordo in alto dell’etichetta, il colore del Fiano di Avellino nelle sue evoluzioni, i vigneti disegnati in nero e il nero della bottiglia come ad entrare nell’etichetta per risaltare il fiume Calore, simbolo di vita e del borgo di Casteltelvetere sul Calore. Il fondo bianco mette in risalto tutta l’etichetta e gli elementi caratterizzanti. Molto bella. Come quasi su tutti i vini della Cantina il logo aziendale, in oro, si trova su una fascia nera, quasi lucida, in basso a quella principale.

100% Fiano di Avellino da vigneti ubicati ad Arianiello, una piccola frazione di Lapio, a 580 m s.l.m su terreni argilloso-calcarei allevati a spalliera.

La produzione è di 70 quintali per ettaro e la vinificazione è caratterizzata da una fermentazione a temperatura controllata tra i 16/18° C e successivo affinamento sulle “fecce fini” per circa sei mesi.

Colore giallo paglierino chiaro con riflessi verdognoli. Al naso sentori fruttati e floreali, un bouquet di frutta esotica, ginestra e clorofilla. È profondo con un’acidità equilibrata con ritorni fruttati nel finale.

L’annata 2019 è 13% vol.