Crea sito

Cantina Aminea: Madre Terra, Irpinia Rosato DOC

“Il vino è donna, e con questa etichetta vogliamo fare un omaggio alle donne e sdoganare millenni di ostracismo nei confronti della figura, e della madre, restituendole finalmente il posto che le spetta. Un’etichetta che ricongiunge sia la Donna che la Terra. Non a caso l’etichetta ritrae un corpo femminile fatto della stessa sostanza della natura, in cui fiori e piante nel pieno della loro fioritura compongono il bouquet del corpo femminile. Con questo dipinto si vuole enfatizzare la natura creatrice e selfica della donna, la forza e la resilienza che spesso la caratterizzano e il suo fondamentale ruolo di nutrice dei propri figli, ma anche e forse soprattutto di una società.” Imma e Antonia Tortora.

Etichetta in opera d’arte, meravigliosa ❤

100% Aglianico dai vigneti di Montemarano.

I terreni sono ricchi di materiali vulcanici dovuti ad antiche eruzioni vulcaniche. La combinazione dei vari fattori come clima, l’esposizione, le forti escursioni termiche tra il giorno e la notte, la qualità dei terreni permette una maturazione graduale delle uve e una vendemmia più tardiva.

Vigneti a 550 m s.l.m su terreni argilloso-calcarei allevati a spalliera. Una produzione di 80/90 quintali per ettaro.

La vinificazione: le uve pigiate subiscono una pressatura soffice. Il mosto fiore e preparato per la decantazione statica di almeno 12 ore. La fermentazione avviene alla temperatura controllata di 14/16° C e affina per quattro mesi in acciaio.

Rosa cerasuolo intenso, luminoso e brillante alla vista. Al naso è fresco con ricordi di fragola, ciliegie e melagrana. Equlibrato.